logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Corbola

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Ottobre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
             

Altri Contenuti

Altri Contenuti

 

Sezione dove sono collocati altri contenuti pubblicati a fini di trasparenza e non riconducibili a nessuna delle sotto-sezioni indicate nell'Allegato al d.lgs. 33/2013

 

RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI

 

Dati di contatto del Responsabile della Protezione dei Dati (RDP)

Informativa_Generale

Informativa Privacy Dipendenti PA

Informativa Privacy Fornitori

 

"Comunicazione al Garante per la Protezione dei dati personali" - GPDP.Ufficio.Registro RDP.0006788.25/05/2019

 

WHISTLEBLOWING / SEGNALAZIONE ILLECITI

 

L’articolo 54bis del D. Lgs. 165/2001, introdotto dalla Legge Anticorruzione n.190/2012 e poi modificato dalla Legge n.179/2017, introduce le “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”, il cosiddetto whistleblowing.

In particolare, il comma 5 dispone che, in base alle nuove linee guida di ANAC, le procedure per il whistleblowing debbano avere caratteristiche precise. In particolare “prevedono l’utilizzo di modalità anche informatiche e promuovono il ricorso a strumenti di crittografia per garantire la riservatezza dell’identità del segnalante e per il contenuto delle segnalazioni e della relativa documentazione”.
Il Comune di Corbola ha aderito al progetto WhistleblowingPA di Transparency International Italia e del Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani e Digitali e ha adottato la piattaforma informatica prevista per adempiere agli obblighi normativi in quanto ritiene importante dotarsi di uno strumento sicuro per le segnalazioni.

Le caratteristiche di questa modalità di segnalazione sono le seguenti:

  • la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima. Se anonima, sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata;
  • la segnalazione viene ricevuta dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione (RPC) e da lui gestita mantenendo il dovere di confidenzialità nei confronti del segnalante;
  • nel momento dell’invio della segnalazione, il segnalante riceve un codice numerico di 16 cifre che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta dell’RPC e dialogare rispondendo a richieste di chiarimenti o approfondimenti;
  • la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’ente che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.

La segnalazione può essere fatta dai dipendenti del Comune di Corbola e dai dipendenti e collaboratori delle imprese fornitrici e realizzatrici di opere pubbliche dello stesso. Il Responsabile per la Prevenzione della Corruzione ha predisposto un avviso, rispettivamente per i Dipendenti del Comune di Corbola e per i Dipendenti delle Aziende fornitrici.

Le segnalazioni possono essere inviate all’indirizzo web https://comunedicorbola.whistleblowing.it

whistlebowing

 

Per maggiori informazioni sul progetto WhistleblowingPA, visita il sito whistleblowing.it

Riferimenti normativi:
- L. 179/2017 "Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarita' di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato"

- Determinazione ANAC n. 6 del 28 aprile 2015 “Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (c.d. whistleblower)”

 

ACCESSO CIVICO

L’art. 5 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 (“Decreto Trasparenza”), prevede:
1. L'obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.
2. La richiesta di accesso civico non è sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente non deve essere motivata, è gratuita e va presentata al responsabile della trasparenza dell'amministrazione obbligata alla pubblicazione di cui al comma 1, che si pronuncia sulla stessa.
3. L'amministrazione, entro trenta giorni, procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell'informazione o del dato richiesto e lo trasmette contestualmente al richiedente, ovvero comunica al  medesimo l'avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a  quanto  richiesto. Se il documento, l'informazione o il dato richiesti risultano già pubblicati nel rispetto della normativa vigente, l'amministrazione indica al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.
4. Nei casi di ritardo o mancata risposta il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui all'articolo 2, comma 9-bis della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni, che, verificata la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione, nei termini di cui al comma 9-ter del medesimo articolo, provvede ai sensi del comma 3.
5. La tutela del diritto di accesso civico è disciplinata dalle disposizioni di cui al decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104, così come modificato dal presente decreto.
6. La richiesta di accesso civico comporta, da parte del Responsabile della trasparenza, l'obbligo di segnalazione di cui all'articolo 43, comma 5.

Che cos’è l’accesso civico?

Con l’introduzione dell’istituto dell’accesso civico, in caso di omessa pubblicazione da parte della Pubblica amministrazione di dati o informazioni da pubblicare obbligatoriamente, chiunque abbia interesse acquista il diritto di chiedere di ottenere le informazioni che dovrebbero essere pubblicate sul sito internet. Questa forma di tutela è gratuita, non è soggetta a limitazioni di tipo soggettivo, non deve essere motivata e va avanzata al responsabile della trasparenza. Essa deve essere soddisfatta entro 30 giorni, anche tramite la pubblicazione sul sito internet; in caso di mancata risposta positiva può essere attivato l’intervento sostitutivo ed occorre segnalare l’accaduto all’ufficio per i procedimenti disciplinari.

Come presentare l’istanza: utilizzare l’apposito modulo e inviarlo:

• in allegato, via mail, all’indirizzo info@comune.corbola.ro.it (indicando nell’oggetto: “Istanza di accesso civico”), allegando scansione di un documento d’identità valido;

• di persona, presentando all’ufficio protocollo del Comune di Corbola (Piazza Martiri n. 207) il modello cartaceo, allegando fotocopia di un documento d’identità valido;

1. Accesso Civico Generalizzato
2. FOIA
3. Regolamento
4. Richiesta di Accesso Civico Generalizzato
5. Richiesta di Accesso Civico semplice 

RESPONSABILE DELL'ACCESSO CIVICO: Segretario Comunale Dott. Gerlando Gibilaro

 

REGISTRI DELLE RICHIESTE DI ACCESSO CIVICO:

 

DATI AGGREGATI DELLE DICHIARAZIONI DEI REDDITI

 

"Il D.P.C.M. del 10 luglio 2012 dispone i Criteri e le modalita' per la pubblicazione, sul sito del Comune, dei dati aggregati relativi alle dichiarazioni dei redditi e per la messa a disposizione di ulteriori dati al fine di favorire la partecipazione all'attività di accertamento, nonchè modalità di trasmissione idonee a garantire la necessaria riservatezza."

- Dati aggregati delle Dichiarazioni dei Redditi

  

COMUNICAZIONE DATI ALL'AVCP

 

La legge 6 novembre 2012, n. 190 recante "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione" corrisponde agli obblighi derivanti dalla Convenzione ONU contro la corruzione del 31 ottobre 2003 (c.d. Convenzione di Merida) e dalla Convenzione penale sulla corruzione del Consiglio d’Europa del 27 gennaio 1999 (Convenzione di Strasburgo).
In base a tale legge le stazioni appaltanti sono tenute a pubblicare nei propri siti web istituzionali la struttura proponente; la modalità di scelta del contraente; l'oggetto del bando; l'elenco degli operatori invitati a presentare offerte; l'importo delle somme liquidate."

Anno 2013: dataset (XML) - contratti (XLS)
Anno 2014: dataset (XML) - tabella 
Anno 2015: dataset (XML) - tabella 
Anno 2016: dataset (XML) - tabella
Anno 2017: dataset (XML) - tabella
Anno 2018: dataset (XML) - tabella

 

PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

"La Legge 6 novembre 2012 n. 190, ha introdotto disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione. Essa stabilisce l'obbligo per le amministrazioni di nominare il Responsabile per la prevenzione della corruzione e di adottare il Piano triennale di prevenzione della corruzione."

RESPONSABILE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE: Segretario Comunale Dott. Gerlando Gibilaro

 

PROCEDURA DI SEGNALAZIONE ILLECITI (WHISTLEBLOWING)

- Delibera GC n. 101  - Aggiornamento al piano comunale per la prevenzione della corruzione per il triennio 20172019 - Scheda misura M12
- Modulo per la segnalazione di condotte illecite da parte del dipendente pubblico ai sensi dell'art. 54-bis del d.lgs. 165/2001

 

ANNO 2014

pdf  Delibera 58 del 17.09.14 - APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE ANNI 2014-2016  [68 KB]

pdf  PIANO PER LA PREVENZIONE DELLLA CORRUZIONE TRIENNIO 2014-2016  [180 KB]

  PROGRAMMA TRIENNALE TRASPARENZA ED INTEGRITA' 2014-2016  [140 KB]

pdf  SCHEDA ANAC RELAZIONE ANTICORRUZIONE 2014  [52 KB]

 

ANNO 2015

pdf  Delibera 4 del 28.01.15 Approvazione piano di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2015-2017  [1.05 MB]

pdf  PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2015-2017  [143.85 KB]

Piano triennale della trasparenza e dell integrita 2015 2017.pdf  Piano triennale della trasparenza e dell'integrità 2015-2017   [137,31 KB]

pdf  Mappatura rischi Ufficio personale  [137.36 KB]

pdf  Mappatura rischi Ufficio protocollo e messi  [129.59 KB]

pdf  Mappatura rischi Ufficio servizi demografici  [151.01 KB]

pdf  Mappatura rischi ufficio tecnico  [617.5 KB]

pdf  Mappatura rischi Ufficio vigilanza  [137.61 KB]

pdf  Mappatura rischi Uffici ragioneria, tributi, commercio, sociale, segreteria  [140.17 KB]

pdf  DICHIARAZIONE IN MATERIA DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE  [37 KB]

pdf  SCHEDA ANAC RELAZIONE ANTICORRUZIONE 2015

 

ANNO 2016

pdf  Deliberazione di G.C. n. 1 del 25.01.16 AGGIORNAMENTO DEL P.P.C. E P.T.T.I. ANNI 2016 2017 2018

pdf  Piano Triennale Prevenzione della Corruzione anni 2016 2017 2018

pdf  Programma Triennale Trasparenza ed Integrità anni 2016 2017 2018

pdf  Mappatura area contratti pubblici

pdf  Mappatura ufficio ragioneria segreteria commercio sociale

pdf  Mappatura ufficio personale

pdf  Mappatura uffucio vigilanza

pdf  Mappatura ufficio tecnico

pdf  Mappatura ufficio servizi demografici

pdf  Dichiarazione in materia di prevenzione della corruzione

xls  SCHEDA ANAC RELAZIONE ANTICORRUZIONE ANNO 2016

 

ANNO 2017

pdf  Deliberazione di G.C. n. 12 del 23.01.17 - AGGIORNAMENTO DEL P.T.P.C 2017-2019

pdf  Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione (PTPC)

pdf  Elenco degli obblighi di pubblicazione

pdf  Mappatura area CONTRATTI PUBBLICI

pdf  Mappatura area VIGILANZA

pdf  Mappatura area SERVIZI DEMOGRAFICI

pdf  Mappatura area RAGIONERIA, TRIBUTI, COMMERCIO, SOCIALE, SEGRETERIA

pdf  Mappatura area PERSONALE

pdf  Mappatura area PROTOCOLLO, MESSO COMUNALE

pdf  Mappatura area TECNICA

pdf  Ulteriori specifiche misure di prevenzione per l'anno 2017

pdf  Dichiarazione in materia di prevenzione della corruzione, di trasparenda ed integrità

pdf  Specifiche misure di prevenzione della corruzione inerenti il governo del territorio

pdf  Nomina del Responsabile dell'Angrafe per la stazione appaltante

xls  SCHEDA ANAC RELAZIONE ANTICORRUZIONE ANNO 2017

 

ANNO 2018

Piano di Prevenzione della Corruzione triennio 2018-2019-2020.pdf Piano di Prevenzione della Corruzione triennio 2018-2019-2020
Mappatura Area 5.pdf Mappatura Area 5
Mappatura Area 4.pdf Mappatura Area 4
Mappatura Area 3.pdf Mappatura Area 3
Mappatura Area 2.pdf Mappatura Area 2
Mappatura Area 1.pdf Mappatura Area 1
Delibera di G.C. n. 8 del 29.01.2018 - Aggiornamento del P.T.C.P. 2018-2020.pdf Delibera di G.C. n. 8 del 29.01.2018 - Aggiornamento del P.T.C.P. 2018-2020
xls SCHEDA ANAC RELAZIONE ANTICORRUZIONE ANNO 2018

 

ANNO 2019

Delibera di G.C. n. 8 del 29.01.2018 - Aggiornamento del P.T.C.P. 2018-2020.pdf Delibera di G.C. n. 6 del 21.01.2019 - Aggiornamento del P.T.P.C. 2019-2021
Piano di Prevenzione della Corruzione triennio 2018-2019-2020.pdf Piano di Prevenzione della Corruzione triennio 2019-2020-2021
Mappatura Area 5.pdf Mappatura Area 1
Mappatura Area 4.pdf Mappatura Area 2
Mappatura Area 3.pdf Mappatura Area 3
Mappatura Area 2.pdf Mappatura Area 4
Mappatura Area 1.pdf Mappatura Area 5

 

CODICE DI COMPORTAMENTO DEL COMUNE DI CORBOLA

 

"Il codice di comportamento indica i doveri di comportamento dei dipendenti delle PA e la loro violazione è fonte di responsabilità disciplinare. Tra i principali doveri a carico dei dipendenti si ricordano i seguenti: diligenza, lealtà, imparzialità e buona condotta.
Ai sensi dell'art. 54 del D.Lgs. 165/2001, come modificato dalla L. 190/2012 (Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione), ogni pubblica amministrazione procede ad approvare un proprio codice di comportamento che integri e specifichi il codice di comportamento generale approvato con D.P.R. 62/2013.
L'integrazione deve tener conto delle linee guida individuate dalla Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrità della pubbliche amministrazioni (CIVIT) - adesso ANAC.
Il procedimento di approvazione del Codice di Comportamento integrato prevede una fase di "consultazione aperta", al fine di consentire la presentazione di proposte di modifica e/o integrazioni alla bozza predisposta dall'ente. A tal riguardo il Comune di Corbola ha elaborato, sottoposto a procedura aperta e approvato il seguente codice di comportamento:

CODICE-COMPORTAMENTO.pdf  Codice di Comportamento  [71.47 KB]

 

SPESE DI RAPPRESENTANZA

 

Sezione relativa alle spese di rappresentanza sostenute dagli organi di governo (art. 16. comma 26, del 13 agosto 2011, n. 138 convertito, con modificazioni, nella legge 14 settembre 2011, n. 148)

ANNO 2014  [964,6 KB]

ANNO 2015  [284,11 KB]

ANNO 2016 [280 KB]

ANNO 2017 [304 KB]

ANNO 2018 [28,92 KB]

 

PIANO DELLE AZIONI POSITIVE

 

https://cms25.regione.veneto.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/009c168d-e772-4c48-b3ae-7a92f959cbab/Informativa_Generale_.pdf

Data aggiornamento scheda

02/07/2019
Piazza Martiri, 107 - 45015 Corbola (RO)
C.F. : 81000290296 P.I. : 00196450290
Tel: 0426 45795 / 0426 45110 / 0426 45461 | Fax: 0426 953112 | E-mail: info@comune.corbola.ro.it
PEC: comune.corbola.ro@legalmail.it